Intervista a Salvatore Russo: web marketing per negozi

Iniziamo l’anno nuovo con un’intervista a Salvatore Russo, Web Marketing Manager presso 6sicuro.it, che ringrazio per la disponibilità e per aver messo la sua professionalità al servizio dei lettori di questo blog.
1) Quale obiettivo può perseguire un negozio con una strategia on-line?
L’obiettivo principale, inutile negarlo, rimane sempre la vendita. Bisogna capire se la strategia on-line realizzata servirà direttamente a questo scopo oppure rappresenterà un ottimo strumento per raccogliere tutte le informazioni necessarie per proporre un’offerta sempre più attinente ai gusti dei propri clienti. Credo sia necessario, per chi inizia da zero, fissarsi obiettivi intermedi, questo per un duplice motivo: non scoraggiarsi e implementare una strategia marketing strutturata e solida.
2) Blog: è ancora un’opzione per affermare il proprio brand?
Il blog è un ottimo strumento a disposizione del brand per numerose ragioni e sinceramente credo che goda di ottima salute.
-Possibilità di proporre argomenti diversi alla propria clientela, questo permette sia di far comprendere meglio il proprio pensiero che proporre alternative alla propria offerta.
-Visibilità/SEO
i nostri potenziali clienti potrebbero non conoscerci e ritrovarci grazie ad un post nei risultati di Google
-Credibilità
-Autorevolezza
Comunque sia ben chiaro, se non ci credete non fatelo! Iniziate con calma, pochi post e ben strutturati, l’importante è essere veri, credibili e costanti.
“I blog non si scrivono da soli” [cit.]
3) La nuova frontiera sembra essere Foursquare: che cosa si può fare?
La geolocalizzazione è un procedimento molto semplice: tramite un’applicazione installata sullo smartphone, l’utente può comunicare la propria posizione fisica ai propri amici con un semplice tocco di dita.
Ecco poi sta alla nostra fantasia inventarsi tutti i possibili utilizzi marketing!  La cosa più ovvia che può fare un negozio è decidere di reclamarne la proprietà su Foursquare e accedere così a dati relativi ai vari check-in, ma anche proporre offerte ai suoi visitatori più assidui. Ad esempio, si può offrire uno sconto a chi è sindaco (mayor) in quel momento, o comunque a chi ha effettuato un determinato numero di check-in. Panino Giusto ad esempio offre il caffè a chi effettua per la prima volta il check-in, un ottimo modo per dare il benvenuto ai propri clienti e distinguersi. Si possono anche inserire “consigli” su attività in qualche modo collegate. In ogni caso si può monitorare il comportamento dei propri clienti e stupirli con messaggi e offerte personalizzate.
4) Come incrementare l’e-commerce?
Portare più clienti sul proprio sito e-commerce e ottimizzare le conversioni, semplice! Per il primo obiettivo l’accoppiata SEO/SEM è quella che mi ha sempre dato maggiori soddisfazioni. Per il SEO un ottimo alleato come già detto è il blog, ma potrebbe esserlo anche il cliente, permettendogli di commentare i nostri articoli ed in generale lasciare feedback sul nostro sito. Per quanto riguarda il SEM, consiglio di iniziare con budget ridotti e darsi almeno tre mesi per poter vedere dei dati stabili. Ottimizzare le conversioni, anche in questo caso il dialogo diretto/indiretto con il cliente è fondamentale. Dialogo diretto: blog, facebook, twitter, feedback prodotto, questionario esperienza di acquisto. Dialogo indiretto: web analytics
5) Errori da non fare?
– Sbagliare i tempi! Molte volte le strategie marketing vengono stravolte o peggio ancora totalmente bocciate perché semplicemente si sono sbagliati i tempi di analisi dei risultati.
Una campagna Adwords, sembrerà una banalità, ha tempi di ritorno dei risultati nettamente diversi da un concorso Facebook oppure da un attività marketing su Foursquare. E’ necessario quindi per ogni attività individuare i giusti tempi di analisi.
– Scoraggiarsi di fronte alle critiche, se instaurate un dialogo con il pubblico, la critica fa parte del gioco. Per me è una vera manna! Permette di misurare quanto sia efficace e matura la propria comunicazione.
Basta rispondere con onestà e trasparenza, non c’è nessuna critica che non possa essere affrontata.
6) Cosa non si può non fare?
Dosare bene le proprie energie! Capita molto spesso di assistere ad eccessi di euforia iniziale seguita repentinamente dalla frustrazione di non riuscire a seguire tutto correttamente. Conviene realizzare micro progetti, assimilarli e poi proseguire con uno step successivo.
(Per approfondire questo punto vi consiglio di leggere il suo ultimo post Social Media Marketing Bipolare).
Annunci

6 risposte a “Intervista a Salvatore Russo: web marketing per negozi

  1. Questa intervista ad un professionista del settore è perfettamente complementare agli altri tuoi post. Brava Chiara!

  2. Davvero interessante, si è sempre più spesso alla ricerca di punti di vista diversi su questi argomenti per confermare/ribaltare idee costruitesi!

  3. Post interessante e coerente con il web odierno con cui quotidianamente ci interfacciamo. I dubbi personali li esprimo su Foursquare, social che vive prettamente per brand forti e in grandi città. Si tratta comunque di un modo per promuoversi assolutamente gratuito per cui una presenza fissa e con promozioni, anche nel medio-lungo periodo potrebbe portare risultati anche per attività minori. Giusto esserci quindi ma non farvi un grande affidamento.

  4. Mi piace questo post, grazie !

  5. Pingback: Il blog: uno spazio virtuale che collega brand e consumatori | NEGOZI: aumentare i profitti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...