Gli step da seguire prima di buttarsi nella rete




Lo scopo di un’azienda che intraprende attività di web-marketing e comunicazione è ovviamente quello di crearsi una fama in grado di aumentare la pedonabilità dei clienti nel proprio negozio.
Il mondo del Web2.0 è un mondo in cui, come già detto in precedenza, sono gli utenti che decidono cosa ascoltare. Il compito dell’azienda è quello di riuscire a farsi ascoltare, a farsi scegliere dal pubblico della rete.
Dunque prima di iniziare il percorso di comunicazione on-line bisogna tener conto  di alcune importanti informazioni.
Innanzitutto bisogna iniziare la pianificazione della strategia on-line partendo da questi tre passaggi fondamentali che ho già sottolineato in un precedente post:
1) Capire qual è il target di riferimento per ciò che offrite, per ciò che vendete;
2) Capire a cosa questo target è interessato, rispetto a ciò che offrite, capire cosa potrebbe far decidere al target di comprare o meno;
3) Identificare le caratteristiche del vostro prodotto e del vostro negozio che possano essere un valore aggiunto per il target e che possano rientrare nella descrizione del punto2.
Una volta analizzati questi punti importanti è necessario trovare la risposta a queste domande:
1)DOVE posso contattare il mio target sul web? In che social network riesco maggiormente a interagire con le persone a cui voglio rivolgermi?
Un errore che spesso si commette è pensare che tutti i social network siano uguali e che quindi tutti gli utenti siano sulle stesse piattaforme. Non è affatto così. Ogni social network ha il suo target di riferimento, con le sue personalità e le sue specificità, i suoi obiettivi e i suoi modi di vedere il web.
2)COME posso rivolgermi al target in modo da farmi capire? Quali sono le parole che lui utilizza e che colpiscono la sua attenzione? Che gergo usa?
Inizialmente è necessario ascoltare il web: nei social media infatti, l’ascolto agisce come una guida che permette di viaggiare, senza incontrare ostacoli, attraverso il mondo del web2.0, che è un interessantissimo mondo in continua evoluzione.
Ascoltare serve a capire chi siano gli influenzatori, coloro di cui gli utenti del web si fidano, che vengono seguiti; trovare queste persone e riuscire a far incuriosire loro riguardo al vostro prodotto, al vostro nome, al vostro modo di comunicare, a voi; può essere davvero essenziale per far crescere il vostro nome in rete.
Ascoltare aiuta a individuare le parole chiave e le tendenze del web e dei suoi utenti, per poterle usare e dunque attirare l’attenzione dei fruitori dei social network.
L’ascolto serve dunque a capire COME parlare con i miei possibili futuri clienti, per essere certi di utilizzare le parole giuste, per avere il tramite delle persone giuste e per poter richiamare il loro interesse verso ciò che ho da dire.
3)Una volta capito DOVE e COME è necessario stabilire un PIANO D’AZIONE con il quale si stabiliscono i mezzi e gli strumenti più adatti allo scopo: sito web, blog, pagina Facebook e via dicendo.
Nei prossimi post cercherò di spiegare pro e contro di questi strumenti.
Vi lascio con un link di approfondimento molto interessante che riguarda l’importanza dell’ascolto del web.
Annunci

7 risposte a “Gli step da seguire prima di buttarsi nella rete

  1. Premessa: non ho fatto in tempo a leggere il link di approfondimento, ho dato solo un'occhiata ai titoli. Mi pare di capire che per certi tipi di azienda sia ormai indispensabile avere personale specializzato nel web marketing: per certi aspetti, internet esige specialisti. Concretamente, mi chiedo, quanto può il web aumentare il mio volume d'affari? Esistono studi o statistiche in merito? Mi interesserebbe…

  2. Non credo esistano studi statistici, dato che si parla di ambiti molto diversi. Sarebbe utile capire qual è il tuo settore d''affari e quello che si può vedere e casi analoghi.
    Certo ormai l'esperienza dimostra che il web ha sempre pagato chi ha investito correttamente in una strategia ben progettata.

  3. Sono d'accordo con te: il primo passo, e forse anche il più difficile, è quello di mettersi in ascolto (ascolto,attivo, lo definirei). Presi dalla foga di fare, ci si dimentica che se non si capisce innanzitutto qual è la strada da seguire, il rischio è di finire nella direzione opposta.
    L'ascolto attivo è un processo che non finisce mai, perché il target è in continua evoluzione e quindi è indispensabile un monitoraggio continuo dei suoi gusti, per capirne (e, perché no, prevederne) l'evoluzione.

  4. Interessantissime le riflessioni di questo post. Lo step che mi pare più ostico è quello di individuare il target di riferimento e rivolgersi a questo con costanza e coerenza.
    Franca

  5. Stefano, come dice Paolo non penso esistano studi statistici.
    In uno dei prossimi post avremo un'intervista ad un esperto del settore ala quale ho girato la tua domanda.
    Vedremo se questa persona può essere d'aiuto a chiarire i tuoi dubbi.

    Chiaramente la presenza di un'azienda su web paga se alla base è presente una buona strategia pianificata e attenta. Gli strumenti del web 2.0 sembrano di facile gestione ma non è sempre così semplice riuscire a sfruttare la loro forza. A volte si commettono errori che si pagano: la fretta e l'impazienza spesso sono cattive consigliere in questo campo.

  6. Il problema più grande, prima di fare una strategia 2.0, è far capire al cliente stesso LUI cosa vuole. Molto spesso le persone hanno idee confuse, non conoscono il mezzo sul quale stanno veicolando il proprio messaggio e non sanno cosa aspettarsi e cosa no. Molti sottovalutano la potenzialità dei social, alcuni considerano il sito internet ancora come un “vezzo” e lo smartphone come uno “status”. Altri invece pensano che il solo fatto di avere un sito si traduca immediatamente in profitti. Non sempre è facile far comprendere qual è la realtà.

  7. Pingback: Ascoltare il cliente – approfondimento del tema | NEGOZI: aumentare i profitti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...